indice . . .

Belle musichette del 2017 – pt.2

Posted: febbraio 28th, 2018 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

 

 

Dopo il primo episodio dedicato ai concerti, prosegue la rubrica più attesa dall’internets dedicata alle musiche dell’anno solare testè conclusosi. Una rubrica che così si conclude anche, nel bel mezzo dei giorni della merla, parlando di dischi – questi (mis)conosciuti.

Questa lista non ha alcuna pretesa di esaustività, è semplicemente un distillato di quanto ho ascoltato io durante l’anno, del poco che ho ascoltato io. non sono nemmeno quelli che sono rimasti più a lungo a girare sul mio piatto (benchè virtuale). se dovessi indicare quelli, vincerebbero i Kinks, per il 49° anno consecutivo. E oltretutto il disco che più mi ha dato la fotta in questo 2017 è del settembre 2016 (il 16 settembre, dice sempre l’internets), quindi non lo nomino e via al televoto…

Ah. Nel mio file di appunti ci sono oltre 300 dischi, e di questi me ne ero sottolineati quasi metà. Pure qui insomma è impossibile fare qualsivoglia “classifica”. Mi limito a selezionarne un corposo gruppone, dai quali si sgancia in fuga il drappello vincitore. L’ordine, in entrambi i casi, è rigorosamente alfabetico.
Quasi tutti i titoli rimandano a un link per lo streaming su bandcamp (solo un paio ahinoi su youtube) oppure a una pagina per il download. Quelli che mancano cercateveli su soulseek, e pure gli altri. Qualcuno compratevelo che male non fa.

 

FUGGITIVI
Ajate – Abrada
Ellen Arkbro – For organ and brass
Carlos Casas – Pyramid of Skulls
Richard Dawson – Pleasant
Marcelo dos Reis & Eve Risser – Timeless
Ex Eye – s/t
Flavio Giurato – Le Promesse Del Mondo
Gnod – Just say no to the psycho right-wing capitalist fascist industrial death machine
Ho99o9 – United States of Horror
Irreversible Entanglements – s/t
Vijay Iyer Sextet – Far From Over
Karkhana – For Seun Matta
Lleroy – Dissipatio HC
Thollem McDonas & Rob Mazurek – Blind Curves And Box Canyons
Nicole Mitchell – Mandorla Awakening II: Emerging Worlds
Alessandra Novaga – Fassbinder Wunderkammer
Oiseaux Tempete – Al’an
Bill Orcutt – Bill Orcutt
Pancrace Project – 2lp
Tchornobog – s/t
Trophies – Family of Tree
Vanishing – s/t
Zimpel​/​Ziołek – s/t

 

PELOTON
AA.VV. – Mono No Aware
Algiers – The Underside of Power
Tim Berne’s Snakeoil – Incidentals
Bnnt – Multiverse
Tony Buck – Unearth
Caretaker – Everywhere at the End of Time
Michael Chapman – 50
Che Chen & Robbie Lee – The Spectrum Does
Code Orange – Forever
Alessandro Cortini – Avanti
Cybe – Tropisch Verlangen
Pan Daijing – Lack
Dälek – Endangered philosophies
Aaron Dilloway – The Gag File
Edda – Graziosa utopia
Elder – Reflections of a Floating World
Michael Foster & Ben Bennett – In it
Godflesh – Post Self
King Gizzard & the Lizard Wizard – Flying Microtonal Banana
Sandro Mussida – Ventuno Costellazioni Invisibili
MXLX – Kicking Away at the Decrepit Walls til the Beautiful Sunshine Blisters Thru the Cracks
The Necks – Unfold
Godspeed You! Black Emperor – Luciferian towers
Hypnotic Brass Ensemble – Book Of Sound
Kink Gong – Tibetan buddhism trip
Laibach – Also spracht Zarathustra
Roscoe Mitchell – Bells for the South Side
Oxbow – Thin black duke
Hermeto Pascoal – No mundo dos sons
Marvin Pontiac – The asylum tapes
re-Tros – Before the applause
Ryuichi Sakamoto – async
Kaitlyn Aurelia Smith – The kid
Somnoroase Păsărele – Pene
A Sphere Of Simple Green – With An Oblique Glance
Colin Stetson – All This I Do For Glory
Sunwatchers – Sun Worship
Akio Suzuki & John Butcher – Immediate Landscapes
Unsane – Sterilize
Sibusile Xaba – Open letter to Adoniah
Yellow Days – Is Everything Ok In Your World?
Zu – Jhator


Leave a Reply

  •