indice . . .

[Zero2] Frankenstein goes to Holocaust. 02 aprile. Cascina Torchiera

Posted: marzo 25th, 2016 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , | No Comments »

frankensteinL’unico aspetto positivo di Halloween è che arriva una volta sola, e non c’entra nulla con questa primavera peraltro. E’ un bene perché almeno vi sfogate in quella notte con le vostre fantasie e poi tornate alle paure di tutti i giorni. Già, perché è facile mettersi una maschera e un po’ di ketchup per sentirsi tenebrosi, ma bisognerebbe provare davvero a mettere le mani nell’oltretomba per capire di cosa si tratta. Provare a succhiare il sangue dal collo di una vittima, a riportare in vita un cadavere con gli elettrodi, a sostituirsi agli Dei e scoprirsi chirurghi sanguinari che rinnegano l’anestesia e inseguono soltanto l’ignoto. Apocalittici e disintegrati, come i saccheggiatori di corpi e suoni che qui si raccolgono intorno al tavolo operatorio: Dj Balli, 0kapi, Rico (Uochi Toki) e Ralph Brown. Il risultato è quello che potrete leggere in “Frankenstein goes to holocaust”, il nuovo libro di Balli che fa da Necronomicon a questa serata. Un’opera che vi farà rabbrividire, tanto che al prossimo Halloween vi travestirete da Heidi per non ripensare nemmeno a questo intenso sapore di sangue.

 

Presentazione libro “Frankenstein Goes to Holocaust” di Riccardo Balli + Dabol Gondra, Økapi, Sandblasting, DJ Balli, Ralph Brown. Sabato 02 aprile 2016. Cascina Autogestita Torchiera. Pochissimi euri.


[Zero2] Fuzz Orchestra + Virtual Forest. 18 marzo. Cascina Torchiera

Posted: marzo 8th, 2016 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , | No Comments »

Tra i tanti mutaforma che attraversano l’hard rock italiano, la Fuzz Orchestra è un esemplare di razza. Sembra ieri che eravamo lì ad ascoltare i Bron Y Aur, invece sono passati ormai 10 dalla nascita del trio, la cui proposta non ha mai smesso di trasformarsi. Oggi, dopo tanto peregrinare, la Fuzz Orchestra se ne esce con un album, Uccideteli tutti! Dio riconoscerà i suoi, solido come un macigno, figlio legittimo del precedente, quasi un approdo. Quella che non è mai cambiata è l’estetica Fuzz, dal punto di vista artistico ma anche sul palco. Un decennio di quei completi bianconeri con giacca e cravatta che mai hanno conosciuto una lavatrice, tanto che per farsi largo in questa foresta di afrori ormonal-ascellari, che annunciano l’arrivo della band come un’orda di eretici barbari, occorre oggi una guida. Uno come Virtual Forest, esploratore di giungle materiali e interiori. Seguitelo e vi condurrà all’obiettivo. All’Apocalisse.

Grazie lo stesso

Fuzz, Orchestra, Virtual Forest. Venerdì 18 marzo 2016, Cascina Autogestita Torchiera. cinque euri.

 


Live & Loud (123)

Posted: dicembre 3rd, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

continuumLa settimana più corta dell’anno è quella in cui i milanesi fanno la danza della neve, per andare a sciare su e giù dal ponte e per trascorrere le giornate ai mercatini dell’artigianato, protetti sotto il ponte. Invece non nevica e il vin brulé resterà indigesto, però qualche buon concerto c’è ancora.

La Tosse Grassa. Giovedì 3 al Ligera.
Dopo una vita spesa a coltivare e provocare il disagio nel paese, dal centro del paese (e “dentro i cuori della gente” per dirla con l’inno dell’Udeur), la Tosse Grassa approda finalmente al nord con la sua prima data di sempre in Lombardia. E’ il segno dei tempi, l’Expo ha permesso a Milano di scavare la classifica del disagio, e ora via coi porconi.
Read the rest of this entry »


Live & Loud (121)

Posted: novembre 19th, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

IMG_0532Tenetevi stretti, che questa settimana parte forte – fortissimo – più forte che mai, e poi frena bruscamente. Un’inchiodata secca di quelle da far male alle dita. Il proseguimento è solo questione di santi a cui votarsi o non votarsi.

Anton Bruhin, Papiro, Lettera 22, Luca Garino. Giovedì 19 alle 19:30 all’Istituto Svizzero di Milano.
La Piattaforma Fantastica per una volta si tinge di rosso e di croci e si fa svissera. L’occasione è fornita dalla mostra ‘Le Caselle di Anton Bruhin’ e dai field recordings del succitato. Lo accompagnano Papiro, Luca Garino e Lettera 22, ovvero tre personaggi che avrete già sentito a Milano, ma con nomi e progetti differenti. Il tutto in orario tramontizio, sicchè poi ci si sposta altrove che la serata è ricca.

Read the rest of this entry »


-dopo- la Gara delle Batterie Elettroniche alla Torchiera

Posted: novembre 8th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

non ho capito perchè non abbiamo vinto, non ho capito se non abbiamo vinto.
comunque avremmo dovuto vincere noi. miglior performance e miglior merchandise.
e comunque ci siamo divertiti.

la gara cresce lungo strade diverse ormai, e questa prima (incredibile fosse la prima) edizione in torchiera lo ha dimostrato bene.
tanta gente a suonare, tanto pubblico, tanto volume… ma poco cazzeggio.
e la GdBE non può rinunciare al cazzeggio, in nome del tecnicismo. non è un concerto, non è un party, è avanspettacolo, è un circo. e al circo servono più giullari. che per vedersi le robe che spaccano si va ai concerti, non al circo.

e comunque ci siamo divertiti. e comunque è stata una bella serata. però avremmo dovuto vincere noi, ma solo grazie agli inconvenienti tecnici del rottamaio del suono e alla pigrizia del criceto.


Live & Loud (026) – dove i pianeti a rotazione retrograda ci porteranno indietro nel tempo

Posted: luglio 17th, 2013 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Ecco, siamo alla fine. Si chiude, fine, basta, stop. La messa è finita e andate in pace. This is the end, my only friend. Insomma, questa è l’ultima settimana in cui la città e le sue suburre si danno una botta di vitalità, dalla prossima bisognerà accontentarsi o spostarsi, qui si chiude.

Due sono già le chiusure previste per giovedì 18, una dietro l’altra: primo a chiudere è il negozio/atelier/galleria/laboratorio Gabbianacci, che si congeda in prima serata con il tribalismo digitale di Palm Wine. A seguire, c’è da attraversare tutta Milano in mezzo, arriva la conclusione della stagione di TRoK! alla Cascina Torchiera, con una serata dai volumi forti e dagli incontri azzardati, come quello tra la robotica degli Uochi Toki e il doom dei Nadja, che pare riesca addirittura a generare un disco insieme, in futuro. Read the rest of this entry »


Live & Loud (014) – dove la settimana finisce tre volte

Posted: aprile 24th, 2013 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Generalmente, la settimana santa della sinistra italiana, quella inclusa tra 25aprile e PrimoMaggio, è una settimana santa di musica di merda, quella in cui i “complessi del primo maggio” vanno a guadagnarsi i pochi denari utili per tirare fino alla stagione delle feste dell’unità. Generalmente. Perchè questo 2013 va finalmente controtendenza, perchè crisi+ponte danno origine ad una settimana di tre weekend. Che culo.

Read the rest of this entry »


[4/4] viaggio al centro della terra

Posted: novembre 8th, 2012 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Esistono paesaggi molto diversi, nei vari mondi attraversati dal suono. Dagli inferi più bollenti e oscuri agli algidi spazi intergalattici, dove la gravità si estingue e le velocità si fanno talmente vorticose da farci viaggiare anche lungo la scala del tempo. Dagli inferi direttamente, senza passare dal via, arriva l’abbinata Nadja + OvO, due duetti a cavallo tra doom e rumore che bombarderanno i padiglioni auricolari dei presenti alla Cascina Torchiera (che in settimana festeggia i suoi 20 anni!) questa sera; un’orizzonte ben diverso si vedrà dall’isola di Macao, che chiude la sua settimana in musica con il duo italo-giapponese Kikuchi-Forges (oggi) e le intersezioni del trio jazz-rock Fracture (domani). Mentre il giovedì del Teatro dal Verme si apre alle 18.30 con il folk psichedelico di Josephine Foster.
Read the rest of this entry »


[4/4] rock’n’roll high school

Posted: ottobre 10th, 2012 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Dal punto di vista della programmazione musicale in città, ottobre è un po’ come la seconda settimana di scuola… I racconti delle vacanze ormai sono andati, le foto in spiaggia non interessano già più a nessuno e le fantasie sulle conquiste estive si sono stemperate nell’orgia settembrina di MiTo, primo impatto sonoro metropolitano post-estate. Da qui si inizia a far sul serio, con ottobre ripartono le vecchie rassegne e i nuovi arrivati in città si presentano, obbligati a far subito una buona impressione. Tempo pochi giorni e il discorso interrotto per le vacanze sarà già ripreso a pieno regime.

Stasera si ri-attacca la spina delle serate rumoriste itineranti da un po’ di tempo approdate al Birrificio La Cruda, il cui (inesistente) vicinato sarà bombardato dalla frequenze guappo-noise di Pain Jerk e Lettera22; nel contempo al Lo-Fi arrivano i Negative Approach, vecchi terroristi dell’hard-core più oscuro, e a Medionauta si incontrano il free-jazz sghembo del duo italo-berlinese Fardello/Birardi con quello post-industriale dei russi Astma. Read the rest of this entry »


[4/4] broken flowers

Posted: aprile 19th, 2012 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 Comment »

Ci risiamo. Per una decina di giorni Milano è di nuovo presa in ostaggio da fiere di mobili, traffico, cocktails, stagisti, sedie e lampade… e abbandonare la sicurezza delle mura casalinghe pare davvero una pessima idea. Ci vuole coraggio per farlo, e tanta voglia. Fortunatamente le occasioni buone per sfuggire a questa lobotomia di massa ci sono, tanto vale sfruttarle.

Giovedì 19 sono due le isole felici in questo oceano tempestoso, due porti ormai sicuri in questa città: uno è il circolo Biko, dove va in scena l’afro-psichedelia di Al Doum & The Faryds, accompagnata dalla ghironda-noise di Maurizio Abate; l’altro è il Leoncavallo, dove torna la rassegna daunTRoK! per presentare due dischi in un colpo solo, gli astronauti Quasiviri e i pop-punk-pop X-Mary.

TRoK! torna pure la sera successiva, venerdì 20, ma alla Cascina Torchiera, e questa volta si fa in tre, con i Vakki Plakkula e il loro free-jazz venato di songwriting ironico, la sacerdotessa voodoo ?Alos e il duo noiseggiante degli Hysm?. Read the rest of this entry »