indice . . .

[Crampi Sportivi] Paint it black. Piccola guida alle maglie del ciclismo 2015

Posted: febbraio 1st, 2015 | Author: | Filed under: pedallica | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

[sui primi vagiti della stagione, una guida estetica per Crampi Sportivi]

La stagione ciclistica 2015 prende il via ufficialmente questa settimana con il Tour Down Under.
Per i grandi appuntamenti bisognerà aspettare ancora qualche settimana, ma vale la pena cominciare ad abituare lo sguardo perchè districarsi in un gruppo fattosi sempre più gregge non sarà così facile. Un gregge che si fa ancora più omogeneo: non soltanto nello stile di corsa ma anche nei colori, anzi NEL colore, che guarda caso sarà proprio il nero. Si va verso lo svilimento totale della fantasia, dalle tattiche di corsa ai colori delle maglie, verso un gregge che sminuisce anche il ruolo della pecora nera. Dove dovranno tornare ad essere le pecore bianche le invocate protagoniste.
Basterebbe una copertina degli AC/DC o dei Metallica per raccontare la composizione cromatica del gruppo che dalla prossima settimana torna a pedalare per le strade del mondo: una massa prevalentemente nera difficilmente distinguibile, ben lontana da quel gruppo fin troppo colorato del ciclismo di fine ‘900, ma che non rinuncia comunque ad alcune eccezioni, e non sempre all’insegna del buon gusto. Read the rest of this entry »


[La pancera rosa] riposo attivo

Posted: maggio 10th, 2012 | Author: | Filed under: pedallica, videre | Tags: , , , , , , , , , , , | No Comments »

Ieri al Giro era il giorno di riposo, un giorno terribile per chi il Giro lo guarda dal divano. Il giorno di riposo è “riposo” per chi corre, per tutti gli altri non si sa. Per noi divanisti è tragedia, perchè il Giro è un’occasione per abbandonare il lavoro, l’igiene, l’alimentazione, i rapporti sociali, la politica ed ogni altra attività che vada in conflitto con il passare buona parte del proprio tempo a bere sul divano. Ed ecco che il giorno di riposo finisce per essere una giornata di iperattività, in cui c’è da telefonare alla mamma, vedere gli amici, per i più sfigati addirittura lavorare, fortunatamente durante un Giro ce ne sono solo due, il consiglio è di fissare il dentista o il CAF per il prossimo…
Read the rest of this entry »