indice . . .

Live & Loud (087)

Posted: gennaio 14th, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

113250cb3feEccoci qua. Si stava così bene in vacanza, chiusi in casa ad ascoltare dischi vecchi e luccicanti. Ora però, con la dovuta calma, la città sta ripartendo, e in questi giorni si può tornare a uscire. Non obbligatoriamente, però è un buon consiglio.

Unxepected Quartet. Giovedì 15 per Novara Winter Jazz all’Opificio Cucina e Bottega (Novara), ore 19.
Ripartire per ripartire, facciamolo di slancio e andiamo in trasferta. Agli ordini del vecchio capitano Sabir Mateen sbuca un quartetto pronto a tutto con Stefano Ferrian, Andrea Quattrini e Luca Pissavini. Le coordinate sono quelle di tutta la musica afroamericana, e pagando degli euri in più si ottiene pure la cena. Read the rest of this entry »


[Zero2] At the gates. domenica 18 gennaio. Live club.

Posted: gennaio 13th, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , | No Comments »

CONCERTO ANNULLATO, MANNAGGIA AD OGNI SEMIDIO PAGANO.

Il mondo del metallo è troppo incazzato per accettare la perfezione, a meno che non riguardi alcuni tecnicismi masturbatori. La storia degli At The Gates è invece una costante tensione verso l’assoluto, raggiunto con un’opera seminale come “Slaughter of the Soul”, che rappresenta ancora oggi uno dei massimi capolavori della musica del diavolo. Un disco universale, con dentro i chitarroni degli Slayer, le melodie degli Iron Maiden e la brutalità del death metal tutto che quest’album ha ridefinito. Ne sono seguiti 20 anni di scazzi e scioglimenti, fino a oggi, quando gli At The Gates sembrano davvero aver ritrovato la quadra. Sarà l’occasione buona per ringraziarli di tanta perfezione.
At The Gates, Hour of Penance. domenica 18 gennaio 015. live club, trezzo sull’adda. prezzo sull’adda: 30 euri.


Live & Loud (062)

Posted: maggio 14th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Door-to-Hell-07-634x424L’agenzia viaggi di primavera questa settimana programma una visita guidata a TAI, la Terra Australis Incognita. Gli imbarchi sono previsti nel luogo dal nome più adeguato per questo viaggio, il Moonshine. E sarà proprio un assalto al chiaro di luna a segnare queste sedutoe notturne di sperimentazione audio-visiva, frammenti di un ecosistema improvvisativo non esente da sorprese.
Terra Australis Incognita è l’apertura e il piatto forte della settimana che arriva: un non-festival iniziato in sordina già da qualche giorno e pronto a esplodera nei prossimi due giorni, saturando l’aria del Moonshine, con una pletora di nomi troppo lunga per essere snocciolata, comprendente tra gli altri Angelo Contini, Edoardo Ricci, Eugenio Sanna, Stefano Bartolini, Alessandra Novaga, Massimo Falascone, Bob Marsh e via improvvisando…

Read the rest of this entry »