indice . . .

Live & Loud (103)

Posted: Maggio 6th, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Berlin_Wall_dbNYWTSloc_1962_s2

Se l’italia è il regno dell’assurdo, Milano non perde occasione per dimostrarsi la sua città-simbolo. Solo qui una manifestazione di 50mila persone che rilanciano un’idea di città contro e oltre la truffa di Expo riesce ad essere dimenticata per 3 vetrine e 10 auto che bruciano. Solo qui l’agghiacciante mediocrità di un Bocelli riesce ad essere riverita come grande iniziativa culturale. Solo qui un sindaco catacombale come il tristo Pisapia riesce a guidare 15mila servi della gleba a testa alta, pronti a mettersi una scopa in culo per ramazzargli la stanza, in una marcia che fa il paio con i quadri Fiat; a 35 anni di distanza ma guidata dalle stesse mani, quelle democraticissime che un tempo si definivano cristiane e oggi manco quello. In marcia per compiacere chi ne voleva fare la nuova Berlino, ma intendeva la Berlino Est di Honecker, con i suoi muri grigi ad immagine di un popolo forzato al silenzio. Una metropoli di merda, che dovrebbe ringraziare chi ancora resiste, e cerca di vivere in una città dove all’ora dell’aperitivo non ci siano spargimenti di sangue, o di detersivo.
Read the rest of this entry »


Live & Loud (066)

Posted: Giugno 11th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Cartello_Dio_ascolta_gli_SlayerVale sempre lo stesso principio, quello della mannaia. Vale per tutta l’estate, e dovrebbe valere per tutta la vita. Da tanto, il poco. Dall’abbondanza, se e quando c’è, va sfrondato l’essenziale.

Giovedì si inizia a nord, prima da O’ con il nuovo laboratorio d’ascolto di Sincronie (alle 19.15), questa volta dedicato a Messiaen, poi alla Ciclofficina Unza! di Niguarda con la data annuale dei Newtone2060, che da quando si sono diffusi per il mondo sono diventati una rarità, ma che nel panorama dell’improvvisazione trasversale italica (e non solo) erano già una perla rara. Dopodichè si prosegue verso oriente, fino a Macao dove si incrociano le chitarre del bluesman psichedelico Tom Carter e della folksinger instabile BeMyDelay.

Read the rest of this entry »