indice . . .

Live & Loud (028) – August resistance

Posted: Luglio 31st, 2013 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Consigli per una sopravvivenza auricolare all’agosto metrolombardo. Punto uno: uscite di casa ora, prima che tutti vadano in ferie, o fatelo via internet se preferite, ma compratevi un po’ di dischi, perchè le occasioni di ascoltare qualcosa di buono saranno rare, rarissime, pressochè nulle nelle prossime settimane… e perlopiù saranno fuori città, con buona pace della Milano dormiente. Punto due: allenatevi, alimentatevi e dopatevi a sufficienza, perchè per quel poco che c’è, la strada è lunga.

Read the rest of this entry »


[la pancera rosa] mezza estate, pure meno.

Posted: Maggio 24th, 2013 | Author: | Filed under: pedallica | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

tumblr_mnaz2gzrEM1rcsglqo1_1280Sorprendentemente, il Giro 2013 non ha due ma tre giorni di riposo, forse quattro. Almeno, di riposo in albergo, perchè di riposo pedalato quest’anno i corridori ne hanno fatto proprio poco, paradossalmente lo han fatto soltanto nei tapponi, con quel gregge belante lungo le pendici del Moncenisio che lascia ancora a bocca aperta. Non hanno riposato perchè quando la corsa è nervosa, hai freddo e prendi acqua a catinelle, fatichi anche ad andare a 30 km/h. Figuriamoci con la neve.

E infatti con la neve non si corre. Tutti in albergo a Ponte di Legno, e chissà che non si siano spostati per stare tutti in albergo anche domani a Silandro. Così desideravano i corridori. Così ha decretato la mala organizzazione di questo Giro, debole con i forti e debole con i deboli, che dopo la mezza imbarcata presa tra Sestriere e Galibier, replica pure il weekend successivo. Non che sia imputabile a loro la nevicata, per carità. Ma l’assenza di programmazione, con la scelta di spingersi più volte oltre i 2000m nel Giro dal calendario più “anticipato” della storia che si va a sommare alla completa mancanza di percorsi alternativi, è tutta opera loro. Così come opera loro è una comunicazione quanto mai frammentaria, ed un’evidente debolezza nei confronti del gruppo, ai quali si poteva proporre quantomeno dei percorsi a basse quote per conservare almeno la competizione, ma nulla è stato fatto. Read the rest of this entry »


[Zero] Meat Puppets. 21 maggio. Brescia.

Posted: Maggio 17th, 2011 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , | No Comments »

Quando avevo 15 anni l’universo era limitato a Seattle e aveva come poli magnetici i Nirvana e i Pearl Jam. Passate quasi due decadi, Kurt Cobain si è ucciso e i Pearl Jam si sono chiusi nella gabbia dorata del loro rock’n’roll. A Seattle sono rimasti 5 baretti che a fatica dissetano la folla di aspiranti rockstar disoccupate. Ma il tempo ha rimesso in strada tutti quei gruppi che orbitavano ai margini della galassia “grunge”. Anche i Meat Puppets, che venivano dall’Arizona ed erano quelli col nome più figo. Il nuovo disco lo hanno intitolato “Lollipop”, tanto per ribadire che la rivoluzione è finita. Sempre ci sia stata.

Meat Puppets, sabato 21 maggio, Latte+, Brescia.