indice . . .

Live & Loud (agosto 2014)

Posted: Agosto 6th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

mimarIl pippotto sul fatto che a Milano ad agosto non c’è un cazzo ha anche rotto il suddetto cazzo ormai. Per cui saltiamolo a piè pari, specie quest’anno in cui il panorama è ancora più sconfortante, con la città abbandonata al Festivalbar del Carroponte e alle zanzare del Magnolia, al respiro delle trasferte nelle province adiacenti e alla speranza in ciò che verrà.

E’ buono lo sprint di partenza, comunque, giovedì sera al Carroponte con OoopopoiooO, nome bizzarro che racchiude l’incontro tra due theremin: l’esperta classe di Vincenzo Vasi e la giovane energia di Valeria Sturba. Decisamente più interessante che l’ennesimo spaghetti-western della sera successiva, con le colonne sonore dei Guano Padano. Read the rest of this entry »


[bikeit] si sta come d’agosto…

Posted: Agosto 30th, 2013 | Author: | Filed under: pedallica | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Agosto è il mese delle vacanze per una grande fetta di quel popolo migratore che è l’umanità, il mese delle spiagge affollate da Ibiza al Salento, degli ingorghi inestricabili sulle autostrade e dei voli low-cost che triplicano di cost.
Per una grande fetta ma non per tutti. C’è chi le vacanze non se le può permettere, e c’è chi lavora, magari in bicicletta. Agosto è un mese anomalo per i ciclisti, esce dalla sovraesposizione del Tour de France e si tuffa nell’ultima parte di stagione, verso la Vuelta, il mondiale e le classiche d’autunno. Non c’è posto sulle spiagge per chi va in bicicletta, non ci sono gelati e birre fresche, ma le solite pedalate di centinaia di km sotto il sole cocente, i soliti fax all’Uci perchè la reperibilità di un corridore deve essere garantita anche a ferragosto, 24 ore su 24, il solito campanello che suona prima dell’alba –in qualsiasi contesto– per un routinario prelievo del sangue. Manca qualcosa? Sì, avete letto bene, mancano le gare. Read the rest of this entry »


Live & Loud (028) – August resistance

Posted: Luglio 31st, 2013 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Consigli per una sopravvivenza auricolare all’agosto metrolombardo. Punto uno: uscite di casa ora, prima che tutti vadano in ferie, o fatelo via internet se preferite, ma compratevi un po’ di dischi, perchè le occasioni di ascoltare qualcosa di buono saranno rare, rarissime, pressochè nulle nelle prossime settimane… e perlopiù saranno fuori città, con buona pace della Milano dormiente. Punto due: allenatevi, alimentatevi e dopatevi a sufficienza, perchè per quel poco che c’è, la strada è lunga.

Read the rest of this entry »


[4/4] suono e aria

Posted: Agosto 13th, 2012 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Se la tregua olimpica si è chiusa ieri sulle note degli Who, la tregua musicale dell’agosto milanese non conosce riposo. Anzi, questo finale di agosto rappresenta tradizionalmente la fase del mutismo più assoluto. Cosa comprensibile, sia chiaro, perchè la città è deserta, basta affacciarsi alla finestra per accorgersene: le auto parcheggiate nella via saranno si e no 200, di queste soltanto 15 sono in doppia fila, e non più di una cinquantina su marciapiedi e strisce pedonali. Insomma, i milanesi sono in vacanza ed è inutile affannarsi per stanarli. Peggio per noi che stiamo qua a sudare. E allora, almeno cerchiamo suono e aria in qualche spazio all’aperto, stasera (lunedì 13) lo troviamo alla Cascina Torchiera, che ospita l’abbinata power-pop americana Everyone Everywhere e Chalk Talk…

… E poi arriva il punk, cara grazia, quello non si ferma mai. Non c’è stagione del nostro scontento in cui i suoni grezzi del punk e dell’hard-core non siano presenti, potrebbe mancare il deserto agostano? Read the rest of this entry »


[4/4] vicolo stretto

Posted: Agosto 3rd, 2012 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Il mese di Agosto a Milano è come il vicolo Stretto del Monopoli: non serve a un cazzo, tutti lo snobbano, eppure ci devi passare per forza. Trovare della buona musica in giro per la città è un’impresa senza speranze. Meglio stare a casa, accendere il ventilatore e sentirsi un bel disco, magari qualcosa di energico se nel frattempo si guardano le olimpiadi, unico antidoto alle pallosissime ore di diretta della scherma. Oppure andare ai cinema all’aperto, a pedalare al tramonto, a bere e scopare nei parchi. Al massimo prendere a testate un muro, se proprio si sente la necessità di un forte ronzìo nelle orecchie. Meglio sarebbe, ovviamente, andarsene, ma per chi resta qua ancora qualche piccola opportunità resta.

Anzi, succede che tutto d’un tratto spunta dal nulla il festival “Voci dal Mondo”, graditissima joint-venture tra Comune e Regione che riempirà il Castello Sforzesco per una settimana, portando in città, aggratis, alcune proposte assai interessanti da altri continenti. Read the rest of this entry »