indice . . .

Live & Loud (119)

Posted: Novembre 4th, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

GWAtintypeNella Milano dopo Expo si sta esattamente come si stava nella Milano di Expo, in cerca di modalità di sopravvivenza per i propri corpi e i propri timpani.
Seguono nove consigli per sopravvivere anche a questa settimana.

Slayer, Anthrax, Kvelertak. Giovedì 5 all’Alcatraz.
E’ chiaro, gli Slayer sono diventati ormai la fotocopia di se’ stessi, con un tour puntuale ogni anno e un disco ogni lustro, maledettamente uguale al precedente. E’ chiaro pure che gli Anthrax siano ormai una bandiera della bollitura. Epperò certi appuntamenti sono comunque sacri, e prima che inizi il Giubileo pare necessaria una preghiera all’Angelo della Morte. Read the rest of this entry »


Live & Loud (084)

Posted: Novembre 26th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

terremotoOddio, la settimana che arriva è di quelle un po’ così. Ma proprio così. Così così.
Teniamoci le mani, in questi giorni tristi e saltiamo a piè pari il giovedì sera tanto per capirsi, e poi vediamo.

Edda all’Auditorium di Radio Popolare. Venerdì 28.
I concerti a Radio Popolare sono un mistero che nemmeno le sette segrete… impossibile sapere quando saranno, gli orari, qualsiasi informazione. Si sa che c’è, lo disse lo stesso Edda, aka Stefano Rampoldi, aka il fu cantante dei Ritmo Tribale, aka il prossimo serial killer di Milano. Se tutto va come deve andare.

Dirty Trainload. Sempre venerdì 28, al circolo Masada.
Fosse nato nel New Hampshire, Bob Cillo sarebbe una superstar nei garage di tutto il mondo. Qui invece c’è dentro tutta la Puglia, e il blues dissidente dei Dirty Trainload diventa ancora più sporco, e saporito. Read the rest of this entry »


Live & Loud (067)

Posted: Giugno 19th, 2014 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Motorhead-Lemmy-KillmisterSe non siete in spiaggia. Se non siete sui monti. Se non siete nei fiumi. Quella che arriva è una settimana da corna al cielo, che quando non è metal è rock. Una settimana di volumi forti per organi caldi.
Prendiamo questa sera. Vero, al Pini c’è Teho Teardo lontano dai rumori di gioventù e dedito a sognanti colonne sonore, ma tolto questo… e tolto pure l’heavy metal della Black Label Society (all’Alcatraz), lo spazio è per DaunTRoK! al Leoncavallo che va verso la chiusura stagionale e lo fa con una doppietta genuinamente spaccatimpani: prima i grind romani Bestial Vomit, e poi sempre dalla capitale la nuova famiglia Surgical Beat Bros, che raccoglie la turbo-batteria di Mombu e Neo e il synth selvaggio di Germanotta Youth e Inferno.

Read the rest of this entry »