indice . . .

Live & Loud (115)

Posted: 8 Ottobre, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

lydonSempre in ritardo, sempre sfuocate, ecco la formazione degli 11 live che vanno dalle prossime ore ai prossimi 7 giorni.

Osvaldo Arioldi Schwartz. Giovedì 8 al Ligera.
C’erano una volta le Officine Schwartz, che senza troppa paura di sbagliare potrebbero essere definite la prima band industrial in Italia. C’erano e in parte ci sono ancora, come racconta il film “Da qui alla ruggine” che aprirà la serata al Ligera, completata dal live di Osvaldo Arioldi Schwartz, che delle Officine fu fondatore, e che ha distanza di 30 anni non si è ancora stufato di suonare il suo tubicordo.

Read the rest of this entry »


[Zero2] Veneranda Fabbrica del Suono. 01, 08, 15 ottobre. Spazio ex-cobianchi

Posted: 30 Settembre, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , | No Comments »

Nell’anno 1387, gli abitanti di Milano decisero di mettersi al passo con le altre grandi città medievali e costruire una cattedrale, inaugurando la Veneranda Fabbrica del Duomo. Nell’anno 2015, seicento anni più tardi (poco più del tempo necessario per costruire il Duomo stesso), a Milano le cattedrali si costruiscono ancora ma in luoghi e tempi diversi: nel deserto sociale dei quartieri della moda e del design, nelle periferie di un passato agricolo da rinnegare e soffocare nel cemento. L’intenzione di seguire le altre grandi città è tramontata, rinnegata dall’immediatezza dei grandi eventi, che si costruiscono alla bell’e meglio in pochi mesi, perché destinati a durare poche settimane. Ma il gusto del costruire opere durature i milanesi non l’hanno perso, e lo dimostrano i tanti che da anni creano iniziative culturali efficaci e longeve, benché spesso costretti a farlo sotto il livello dell’asfalto. Oggi, proprio al di sotto della piazza del Duomo dove questo spirito costruttivo ebbe inizio, alcuni operai culturali cittadini si riuniscono per tre serate nella Veneranda Fabbrica del Suono: una fucina di artigianato sonoro che riesce a mettere lungo la stessa catena produttiva nomi antichi, vecchi e giovani, coinvolti da Elita (in collaborazione con OppostiConcordi) nella riapertura culturale dei bagni diurni Ex-Cobianchi. Tre giovedì di ricerche sul suono, uniti dalla costante presenza di un’altra istituzione storica di questa città: il Conservatorio G.Verdi, che scende in fabbrica con il Dipartimento di Musica Elettronica di Giovanni Cospito con i live del duo IDM T.E.S.O., della Laptop Orchestra e le installazione interattive di Officine Tesla e Stefano Lazzari. Ciascuna delle tre serate prosegue poi seguendo un filone diverso della sperimentazione musicale, tramite un concerto e una insonorizzazione dedicata. Read the rest of this entry »


MiToLogia 2015

Posted: 19 Agosto, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

philip-glass-1.2015Parlare di musica a Milano, quando l’estate si spegne in ricordi di spiagge ormai opachi, significa parlare di MiTo, il festival che da 9 anni (ereditando la compianta esperienza di Torino Settembre Musica) riempie i pomeriggi e le serate di milanesi e torinesi storditi dal rientro delle vacanze. Un festival non più giovane, e che con la perdita della giovinezza ha perso anche un po’ del suo slancio innovativo, barcamendandosi tra drammatici tagli di bilancio per offrire edizioni sempre più risicate. Quella di quest’anno, a Milano, coincide con la tragedia di Expo2015, e forse per l’immane sfiga che i padiglioni di Rho-Pero irradiano su tutto ciò che li sfiora, o forse soltanto per un budget che è già obbligato a pagare i debiti che la fiera del cibo ci lascerà sul groppone per decenni, è l’edizione ai minimi storici. Lasciate perdere carnet e abbonamenti, dunque, ma scorrete il programma perchè, come sempre, tra le pieghe degli eventi si nascondono ancora suoni illuminati.
Read the rest of this entry »


Live & Loud (109)

Posted: 17 Giugno, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

Tan Dun_MDRQuesta stessa settimana, o giù di lì, arrivano negli ampi spazi di Milano e dintorni Vasco Rossi, Manu Chao e Jovanotti: roba che farebbe nascere desideri di esilio anche estremi. Per questo motivo “Live & Loud” questa settimana non va in onda, perchè a tutto c’è un limite e il limite non sempre è valicabile. Andate al mare, andate al fiume, andate ai campi, andate ai monti, andate ai divani, andate affanculo. O se proprio proprio dovete, ecco giusto sei cosette residue da ascoltare.
Read the rest of this entry »


Live & Loud (095)

Posted: 11 Marzo, 2015 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

urlSettimana ricca. Ci si ficca. Senza perdersi in eccessivi giri di parole che tanto troppo è già stato detto e tanto resta ancora da ascoltare. Ad esempio questa decina di concerti imminenti.

Sawada Milano Connection. Giovedì 12 al Piano Terra.
Morihide Sawada viene da Osaka, per anni ha suonato la batteria in giro per le avanguardie del Sol Levante (a partire dal network nipponico di Damo Suzuki), poi è partito per il mondo portando con se’, per praticità, il solo rullante. Questa sera va avanti da solo, poi la raggiunge la crew di mille serate di impro del Moonshine.

Plasma Expander, Jesus Franco & the Drogas. Venerdì 13 alla Cascina Torchiera.
TRoK! torna alla Torchiera con una serata imperniata sulla dipendenza da elettricità. Tra psichedelia e garagismo, tra chitarroni e birre, un’abbinata di sane mazzate rock’n’roll di cui si sente sempre il bisogno. Read the rest of this entry »


Live & Loud (011) – trattasi di alcune cose, invero poche

Posted: 3 Aprile, 2013 | Author: | Filed under: larsen | Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | No Comments »

La pasqua è passata, agnelli e colombe e grigliate sono stati digeriti, le birre ormai smaltite, eppure il panorama musicale resta simile alla settimana precedente. Ma quel che c’è c’è, la prossima settimana sarà comunque peggio.

C’è un giovedì triplice in apertura, per esempio, con il grind genocida degli Psychofagist al Magnolia (Segrate) e i feedback di mille distorsioni, tra rock’n’roll e stoner, di Bone Man, My Home on Trees, Psycho Fellowship e Julie Ant al Boccaccio (Monza); mentre a Milano resiste il Lo-Fi, che questa volta è tale di nome e di fatto, nel segno della psichedelia ruvida dei Lucid Dream.
Read the rest of this entry »